Europrogettazione culturale vincente

Dalla Germania arriva una notizia che riempie di soddisfazione il nostro team: l’agenzia nazionale tedesca ha approvato il progetto “LovEarth through art, musical activities for youth workers” curato da Giampaolo Vicerè e Daniela Caliendo. I primi risultati di Erasmus Plus – unico programma UE per l’istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport- confermano così l’abilità della cooperativa sociale Immaginaria di elaborare idee progettuali significative e di realizzare attività formative in contesti interculturali, indispensabili ai giovani per acquisire esperienza professionale e competenze.

Questo successo dimostra anche quanto sia importante lo spirito d’iniziativa e il desiderio di mettere a disposizione di altri il proprio know-how per stringere partnership forti e dare vita a nuove opportunità formative per i giovani. In questo senso, infatti, la storia di Giampaolo Vicerè ne è una testimonianza: parte per la Germania con una borsa di studio “Grundtvig” e arriva alla LandesMusikakademie, cioè l’Accademia di Musica di Berlino; decide di coinvolgere il prestigioso istituto culturale nel suo progetto; s’impegna nella ricerca di altri sei partner stranieri; elabora la scrittura progettuale insieme a Daniela Caliendo; e arriva alla scadenza delle prime call for proposals del 2014 del programma Erasmus Plus con un training course tutto incentrato sull’educazione musicale per operatori attivi nel campo dei giovani e delle organizzazioni giovanili. Oggi il lavoro dei nostri soci è ripagato e con un entusiasmo contagioso siamo pronti a metterci all’opera per la realizzazione di “LovEarth through art, musical activities for youth workers”.

Il progetto, il cui obiettivo principale è quello di dare ai partecipanti l’opportunità di imparare, condividere e sviluppare nuovi metodi di inclusione sociale per i giovani attraverso attività musicali, si svolgerà nel mese di Dicembre a Berlino ed è rivolto a operatori, formatori e artisti dai 25 ai 45 anni che operano in settori giovanili e sociali. Oltre alla Cooperativa Immaginaria, partner italiano, e al capofila istituto “FEZ-Berlin” (uno dei centri culturali per bambini, giovani e famiglie più grandi in Europa) parteciperanno al progetto altre sei realtà associative operanti in Francia, Polonia, Armenia, Azerbaijan, Georgia e Ucraina.

Resta in contatto con noi per conoscere gli aggiornamenti e le condizioni per partecipare al progetto!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>